LA TUA IDEA DI CASA: GLI IGERS DI ARREDAMENTO | PARTE 3

Continua il viaggio di ABITAREarreda nel mondo degli Igers di arredamento

Chi sono gli Instagram Influencers di arredamento, da dove nasce la loro passione e il legame coi Social Network

Siamo alla terza puntata di questo viaggio alla scoperta degli Igers di arredamento e design, La Tua Idea di Casa: abbiamo conosciuto una designer e una libraia prestata alla passione dell’home decor, e poi un’avvocatessa e una mamma con in comune la voglia di prendersi cura di una casa degna delle migliori riviste di arredamento. Questo mese dedichiamo la nostra rubrica a due Igers dell’arredo molto particolari perché si tratta di due donne che hanno scelto di esprimersi attraverso due stili molto diversi. Vediamo subito insieme di chi si tratta:

  • Angela Caputo (@chasingthe_beauty), che nel suo blog si definisce una “copywriter innamorata di interni, decorazione e design”, per non parlare della passione per la sua città, Napoli, e per la “bellezza” come valore di vita.

  • Irene (@a_casa_di_irene), amante della casa, della cucina (da brava calabrese) e, sopra ogni cosa, della sua famiglia intorno a cui ha costruito il suo “nido di casa”.

Due espressioni complesse e, ciascuna a suo modo, rappresentative della femminilità per intenderci: sarà questo il segreto di un Iger che riesce ad esprimere in una foto di Instagram cura, bellezza, attenzione al dettaglio e magia d’interior che fa fermare il pollice nello scroll?

Scopriamolo insieme.

La tua idea di casa: shabby country chic vs stile minimal 

Un luogo dove tornare e costruire felicità e amore familiare: due idee di casa a confronto

L’abbiamo già visto negli articoli precedenti: la propria idea di casa ha molto a che fare con la propria filosofia, il proprio stile di vita. La casa non è un semplice contenitore: diventa giorno dopo giorno lo specchio di quel che siamo, dei nostri sogni, dei bisogni, delle abitudini… di un’anima che si fa spazio assumendo la forma che meglio si adatta alle nostre ore di luce e buio.

Ma qual è l’idea di casa di Angela e Irene?

Un luogo in cui sentirsi bene in ogni momento, dove tornare con gioia dopo una lunga giornata di lavoro, dove trascorrere momenti felici con chi ami”.

La risposta di Angela è una perfetta sintesi: un luogo che è molto più che semplicemente una zona di comfort fisico. Un setting dove ambientare ritorni, la scenografia di quei quotidiani attimi di “non trascurabile” felicità: la bellezza di Instagram, e dell’abilità di Angela nel catturarla, è che riuscite davvero a cogliere attraverso i suoi scatti la cura nell’allestimento dello spazio e dei suoi dettagli, affinché i requisiti di “casa-tana” siano soddisfatti.

"Casa è uno spazio dove risiede l'amore, cioè uno spazio con dentro persone da amare” risponde invece Irene “Dove la famiglia è per sempre, dove vengono creati ricordi e dove il passato resta fuori la porta”.

La casa di Irene è il fulcro del calore familiare, e questo senso emotivo si coglie molto facilmente dalle tante foto, specie dello spazio familiare per eccellenza, la cucina e la zona pranzo, della sua casa che ha deciso di allestire con un particolarissimo e ricco stile shabby country.

Lo stile che senti più vicino e perchè.

Chi visita e segue il mio blog” ci dice Irene “Noterà che non solo è pieno di spunti e idee cui attingere, ma soprattutto gli amanti del retrò noteranno che amo mescolare più stili, vale a dire lo shabby chic, il country chic e lo stile gustaviano, che messi insieme creano ambienti accoglienti, di altri tempi... più di una persona ha definito la mia casa simile a quelle delle fiabe, dei racconti d'infanzia: questo perché ciò che ho letto da bambina, per una come me che ha una grande passione anche per i libri, in effetti penso abbia influenzato molto il mio modo di arredare casa, il mio immaginario, essendo un'eterna sognatrice in un mondo che ha quasi smesso di credere che il bello sia davvero possibile per ognuno di noi”.

Un mondo di fiabe e antico quello ricostruito dall’idea di casa di Irene, che riecheggia di atmosfere fiabesche e racconti di infanzia. Un insieme di colori, decori e associazioni davvero molto ricco di dettagli e suggestivo.

Quasi diametralmente opposta è l’interpretazione di Angela, invece.

Mi piace la semplicità degli arredi nordici unita ad elementi personali e vintage ma per me la cosa più importante è cercare il "proprio" stile. Mi piace scegliere oltre le mode passeggere, puntando alla bellezza degli arredi e alle esigenze di chi abita la casa”.

Uno stile essenziale e asciutto, che sfida il tempo al di là delle mode passeggere, uno stile in cui non mancano i dettagli e l’home decor a creare la giusta atmosfera: a creare cioè quel luogo dove è esattamente percepibile la felicità quotidiana che Angela intende ambientare. Come ad esempio l’angolo studio, cangiante a seconda delle stagioni dell’anno e dell’anima, che per quanto semplice in apparenza, nasconde quella cura e quel calore quasi “nipponici” nelle proporzioni di spazi, oggetti e correlazioni.

Cosa cerchi in un arredo.

Sarà capitato anche a voi di chiedervi “Sì, ok, bellino questo mobile, ma… e se poi dovesse passare di moda?”: la ricetta lungimirante del perfetto arredo per sempre di Angela è semplice ed efficace.

Design, qualità e praticità d'uso, così si sceglie sempre l'arredo giusto, destinato a durare a lungo in casa.

Forma e funzione al servizio del proprio gusto.

Un’idea condivisa perfettamente anche da Irene.

In un arredo in linea generale cerco la funzionalità, la personalità che lo rende unico rispetto a tante altre cose, e che sia anche vivibile, e non un oggetto da tenere solo per essere esposto.

Lavoro, passione per l’arredamento e comunicazione social: qual è il fil rouge.

Dopo la nascita di mio figlio Antonio, di quasi tre anni, sono diventata una mamma a tempo pieno, e pur riempiendo mio figlio quasi tutto il mio spazio, vista l'età, cerco sempre di riservarne uno speciale alle mie passioni: la casa, la cucina (da buona Calabrese…) e l’ospitalità, tutte cose spesso condivise sul mio profilo blog @a_casa_di_irene, che esiste appunto per questo.” spiega Irene, mamma a tempo pieno che ha adottato Instagram come luogo virtuale dove concedersi i suoi spazi e condividerli con noi.

Già da piccola ero affascinata dall'arredamento e da progetti fai da te, con cui mi mettevo alla prova” racconta invece Angela “Oggi mi occupo di comunicazione e porto avanti la mia passione per arredo e decorazioni di interni sul mio blog e sui social. Nel tempo ho imparato a conoscere chi mi segue, scoprire nuove cose da condividere e vivere ogni giorno di creatività e ispirazione. Una meravigliosa avventura direi!”

Esprimersi a cavallo tra passione e lavoro è sempre una fortuna che Angela sceglie e interpreta al meglio a suo modo.

Storie e case: ispirazioni Instagram e racconti sul filo delle immagini

Case che sono anche storie oltre che immagini postate su Instagram, persone dietro i profili, come amiamo ripetere spesso noi di ABITAREarreda. Oggi abbiamo conosciuto due storie, due idee di casa estremamente simili, seppure apparentemente opposte in termini di interpretazione pratica: laddove Irene crea la fiaba con l’abbondanza di dettagli country e shabby che sembra uscita da un’illustrazione di un librone dei sogni dell’infanzia, Angela asciuga il superfluo e arriva all’essenziale cui non manca nulla, ed entrambe riescono a creare atmosfere e ambientazioni da cui, ciascuno secondo la propria inclinazione, può trarre ispirazione.

Dettagli per decorare un tavolino, con un fiore di campo o comprato appositamente, i dolci per accogliere amici e parenti in bella mostra in un giorno di festa: non ha importanza la forma che questi gesti invisibili ma indispensabili, dietro la cura di ognuna delle foto postate, ma come essi vi fanno sentire, questo il messaggio che entrambe ci lasciano.

E se l’home decor è anche la tua passione e sei sempre a caccia di consigli, idee e suggerimenti, allora non ti resta altro da fare che seguire le nostre Igers di Luglio, oltre al profilo di @abitarearreda.it: ti aspettiamo ogni settimana con nuove idee per arredare casa e gli Igers di arredamento e design con le loro storie da cui lasciarsi ispirare! 

Alla prossima puntata!