BONUS MOBILI PER RISTRUTTURAZIONE

Risparmia il 50%

  • Tutti coloro che stanno ristrutturando casa, fino al 31 Dicembre 2019 possono richiedere la detrazione del 50% per l’acquisto dei mobili.
  • L’importo massimo detraibile è di € 10.000,00; per esempio con una spesa di € 10.000,00 si ottiene una detrazione di € 5.000,00 in 10 anni.
  • Lo sconto fiscale spetta sia per l’acquisto di mobili nuovi che per l’acquisto di elettrodomestici di classe non inferiore alla A+; la detrazione è ammessa anche per l’acquisto di forni di classe A.

Requisiti

  • E’ indispensabile avere una pratica per immobile in ristrutturazione o manutenzione straordinaria in corso dal 01 Gennaio 2018.
  • Il Bonus del 50% riguarda l’acquisto di mobili effettuato fino al 31 Dicembre 2019 (si considererà sempre la data del pagamento, in caso di pagamento con carta di credito, viene considerata la data di transazione e non quella di addebito su conto).
  • Il pagamento può avvenire con Bonifico Bancario o con Carta di Credito dal conto corrente intestato alla persona fisica a cui è intestata la pratica di ristrutturazione.
  • La detrazione spetta anche quando i beni acquistati sono destinati ad arredare un ambiente diverso dello stesso immobile oggetto di intervento edilizio.

Limitazione

  • Se sono stati effettuati interventi di recupero edilizio nel 2017/2018 (proseguiti o meno anche nel 2019) di cui siano già state sostenute spese per acquisto di mobili nel 2017/2018 avvalendosi del bonus, sarà possibile usufruire del bonus mobili anche nel 2019, ma solo al netto delle spese già sostenute nel 2017/2018 e fino al raggiungimento del tetto complessivo di spesa per mobili di € 10.000,00.
  • Il bonus mobili 2019 viene riconosciuto soltanto quando la data di inizio della ristrutturazione precede l’acquisto dei beni.

DOCUMENTI CONSULTABILI

Per evitare errori nello svolgimento della pratica, vi raccomandiamo di rivolgervi al vostro commercialista di fiducia che saprà meglio guidarvi nell’iter burocratico.

BONUS MOBILI PER RISTRUTTURAZIONE