COME CREARE UN AMBIENTE RILASSANTE IN CASA

Le nostre vite sono sempre più frenetiche e stressanti. Si può dire che trascorriamo più tempo in ufficio o in macchina che a casa nostra, e non riusciamo più a prenderci del tempo per noi, per rallentare e riposare. Una casa disorganizzata, caotica e in totale disordine non aiuta a ritrovare il relax tanto cercato. Ecco quindi alcuni semplici e basilari passaggi che possono aiutare a rendere la casa più armoniosa ma soprattutto serena.

Regola #1 ordine in casa

Mantenere una routine regolare per le attività domestiche al mattino o alla sera può aiutare a ridurre lo stress e offrire la tranquillità che solo una casa in ordine può dare. Questo può favorire ed evitare che le attività si accumulino, riducendo di conseguenza le preoccupazioni per il disordine, che finiscono inesorabilmente per appesantire la mente. Se l’attuale posizione dei mobili non favorisce queste attività, si può sempre prendere in considerazione la possibilità di riorganizzare la disposizione dell’arredamento.

Regola #2 utilizzare colori rilassanti

I colori scelti per le pareti possono avere un profondo effetto sull’umore. Per ottenere il massimo relax e ricreare un'atmosfera tranquilla, si può optare per dei colori freddi come blu, verde e grigio, oppure toni neutri, come il bianco o il beige, mantenendo solo alcuni dettagli più vivaci, come cuscini d’arredo o tappeti da soggiorno (questi colori tendono a dare energia, in questo caso si cerca, invece, di creare esattamente l'effetto opposto).


L'illuminazione è molto importante. La luce solare neutrale fa miracoli per lo spirito, mai bloccarla, anzi bisogna sempre assicurarsi di tenere tirate su le tende. Anche nel caso il cielo fosse nuvoloso, la luce naturale del giorno è abbastanza brillante. Un piccolo aiutino può venire anche da un secondo supporto, come le lampade da tavolo per salotto, rigorosamente con luce calda ma soffusa.

Regola #3 prendersi cura della camera da letto e concentrarsi sulla qualità del sonno

Il sonno è una parte fondamentale per tutti e ha un impatto significativo su come ci si sente durante il giorno, quindi è importante avere un letto e una camera da letto ampi, per garantire il miglior riposo notturno possibile. Altra cosa da fare è cambiare la biancheria da letto regolarmente e mantenere la stanza ordinata e pulita. 

Tuttavia, se qualcuno avverte disagio o ha bisogno di maggiore supporto e comfort a letto, può prendere in considerazione l’aggiunta di un materasso ortopedico, magari in memory foarm, che favorisce il sonno e aiuta a mantenere una buona postura quando si è sdraiati. Oltre al letto comodo, attenersi a una routine della buona notte può migliorare la qualità del riposo, soprattutto quando qualcuno svolge attività rilassanti prima di andare a letto, come leggere o fare il bagno. Evitare assolutamente di guardare lo schermo del pc o dello smartphone prima di andare a dormire.