Tavolo Allungabile, Pieghevole o Fisso?

Scegliere il tavolo non è una cosa semplice. In commercio ce ne sono di tutti i tipi, allungabili, pieghevoli, fissi, in legno, in marmo, in vetro, in ferro, rotondi, quadrati, ovali, con una o quattro gambe.

Oltre alle forme, le dimensioni e i materiali, prima di procedere all’acquisto di un tavolo è necessario considerare la stanza dove il tavolo sarà inserito, lo stile dell’arredamento e lo spazio, ma soprattutto la sua destinazione d’uso.

TAVOLO DA PRANZO

La sala da pranzo è la protagonista indiscussa delle riunioni famigliari più importanti, di conseguenza il tavolo principale in ogni casa diventa senza dubbio quello collocato in questa stanza.

Ecco quali sono i fattori da tenere in considerazione nella scelta del tavolo da pranzo:

  • L’altezza del piano che deve essere intorno ai 73 cm a cui vanno abbinate sedie di circa 45 cm.
  • Comodità, lo spazio fra le gambe del tavolo deve essere minimo di 62 cm. In questo senso sono ideali i modelli che hanno le gambe agli angoli o quelli con un’unica gamba centrale.
  • Larghezza del piano non deve essere mai inferiore a 80 cm per contenere comodamente piatti e bicchieri dei diversi commensali, ma anche bottiglie, piatti da portata e cestini del pane.
  • Forma del tavolo, quello rettangolare ha il vantaggio di essere più facile da posizionare perché meno ingombrante, ma crea una gerarchia tra le persone che vi sono sedute intorno. Il tavolo rotondo è il più congeniale dal punto di vista della socializzazione e dell’accoglienza perché non crea posizioni privilegiate, ma rischia di essere molto ingombrante e difficile da posizionare. Lo stesso vale per i tavoli quadrati molto belli, ma che necessitano di ampi spazi in cui essere inseriti. Per chi preferisce forme più arrotondate, un tavolo di forma ellittica può essere un giusto compromesso tra il piano rotondo e quello rettangolare.
  • Materiali, il legno è sicuramente la scelta più sicura per quanto riguarda la resa, ma si adatta meglio agli ambienti arredati in stile classico o tradizionale, mentre per arredamenti moderni è preferibile scegliere superfici vetrate, trasparenti, colorate, satinate, o i materiali plastici.

TAVOLO PER IL SOGGIORNO

Tavolo-Friulsedie-allungabile-Absolute-piano-vetro-abitarearreda-01Il tavolo è un elemento fondamentale di cui non si può far a meno per arredare il soggiorno. Nella scelta del tavolo della zona living, oltre allo spazio a disposizione è importante tenere in considerazione diversi elementi, come ad esempio lo stile e i colori del resto dell’arredo.

La prima cosa da valutare è il punto della stanza in cui collocare il tavolo. In base allo spazio a disposizione si potrà scegliere la forma del tavolo più adatta. Inoltre bisogna tenere in considerazione anche lo spazio tra il tavolo e i muri, che deve essere di circa ottanta centimetri, e tra il tavolo e la zona di passaggio circostante che invece deve essere all’incirca centoventi centimetri.

Lo stile del tavolo deve richiamare quello del resto dell’ambiente per non creare dissonanze estetiche, ma non deve necessariamente essere dello stesso materiale o delle stesse forme degli altri complementi. I materiali sono senza dubbio importanti nella definizione estetica del tavolo, e così come per la sala da pranzo, anche per il soggiorno il legno si abbina meglio a uno stile classico perché conferisce eleganza a tutto l’ambiente, mentre il vetro è più consono a un design moderno. Anche i colori sono importanti nel corretto dialogo tra tavolo e arredamento. In generale il bianco, il grigio e il nero sono più adatti a uno stile moderno, mentre le tinte naturali del legno, ne sposano uno più tradizionale. I colori vivaci possono essere usati sia per l’uno che per l’altro stile, in quanto possonovivacizzare un arredo classico creando contrasti interessati.

Determinante dal punto di vista estetico è anche l’aspetto del sostegno che in alcuni casi può fare davvero la differenza. Può essere colorato o fatto di materiali diversi rispetto al resto del tavolo, avere una forma classica o elaborata.

TAVOLO ALLUNGABILE

Tavolo-consolle-allungabile-Bontempi-Casa-Mago-abitarearreda-02In casa non si può davvero fare a meno di avere almeno un tavolo, ma le ultime tendenze cercano di ridurre al minimo l’ingombro di questo elemento d’arredo. Per questo motivo sempre più diffusi sono i tavoli allungabili, che occupano meno spazio possibile, lasciandolo libero per altri scopi, ma in caso di necessità sono in grado di ampliare o addirittura raddoppiare le proprie dimensioni.

Nella scelta del tavolo allungabile l’attenzione deve essere rivolta principalmente al meccanismo di allungamento:

  • A scorrimento, è il più semplice da gestire e prevede lo scorrimento di due piani l’uno sull’altro.
  • A libro, tipico dei modelli quadrati. Solitamente prevede lo scorrimento laterale del piano che poi è aperto proprio come un libro. Questo meccanismo ha il vantaggio di raddoppiare le dimensioni del tavolo, ma lo svantaggio di non permettere posizioni di apertura intermedie.
  • Con prolunga centrale, usata maggiormente per tavoli rotondi e rettangolari. Le parti che compongono il piano del tavolo scorrono in direzione opposta permettendo il sollevamento della prolunga centrale.
  • Con prolunghe laterali simmetriche che permettono maggiore flessibilità nell’allungamento poiché possono essere estratte indipendentemente l’una dall’altra.

Oltre a quelli tradizionali, una tipologia particolare di tavolo allungabile è la consolle. Questo tipo di tavolo ha delle dimensioni particolarmente ridotte e può essere posizionato in qualsiasi punto della casa, ma una volta aperto può raggiungere dimensioni notevoli.

TAVOLO FISSO

Sedia-in-metallo-Calligaris-Swing-High-abitarearreda-04Se nell’ambiente manca lo spazio necessario per l’apertura del tavolo, una soluzione è quella di prendere un tavolo fisso, che deve essere adattato alla stanza che lo ospita sia come stile e finitura, ma soprattutto come forma del piano. In questo caso valgono tutti gli accorgimenti sopra descritti nella scelta del tavolo del soggiorno o della sala da pranzo.


TAVOLO PIEGHEVOLE

Tavolo-pieghevole-a-muro-Calligaris-Quadro-abitarearreda-01Acquistare un tavolo pieghevole può soddisfare la necessità di avere un proprio spazio, ad esempio per un pc portatile o per consumare un pasto veloce, e di eliminare l’ingombro del tavolo quando questo non è utilizzato. I tavoli pieghevoli possono essere da pareteoppure a quattro gambe, con o senza ruote.

Generalmente i fattori da considerare nella scelta del tavolo pieghevole sono diversi:

  • Comodità e praticità del tavolo nel suo utilizzo
  • Facilità nell’apertura e nella chiusura
  • Stabilità del tavolo una volta aperto

In commercio ne esistono diversi sia per forma del piano del tavolo sia per i materiali con cui è costruito, ad esempio in legno, metallo, vetro o materiale plastico.

Nel nostro e-commerce puoi trovare un vasto assortimento di tavoli allungabili, fissi o pieghevoli di diverse case produttrici come Friulsedie, Calligaris, Bontempi Casa, Tonin CasaTarget Point solo per citarne alcuni.

Per qualsiasi dubbio contattaci e saremo felici di rispondere ad ogni tua domanda o aiutarti nella scelta del tavolo più adatto a te e alle tue esigenze.