Sedie Pieghevoli, Prezzi e Materiali

I costi degli affitti di casa molto elevati, spesso portano a scegliere soluzioni abitative “compatte”, specie quando si sceglie di vivere in una grande città come Napoli, Roma o Milano. Non è un caso che l’Ikea faccia sfoggio delle composizioni di arredo per abitazioni da 30 e 40 metri quadri. Ciò incontra effettivamente una tendenza o forse una necessità, sempre più diffusa soprattutto tra i giovani, quella di economizzare gli spazi a seguito di uno spostamento per motivi di lavoro.

Fortunatamente il web è ricco di consigli su come arredare case piccole o in genere ambienti poco spaziosi. Ma avere poco spazio non significa che dobbiamo arredarlo in modo approssimativo, anzi, i più grandi produttori di arredi hanno lavorato molto negli ultimi anni per concepire mobili come tavoli pieghevoli, pareti attrezzate moderne osedie pieghevoli, che all’occorrenza “scomparissero” per aumentare lo spazio a disposizione in un bilocale o in un monolocale.

LE SEDUTE PIEGHEVOLI PER INTERNO

sedia-pieghevole-in-legno-moderna-design-skip-calligaris-abitarearreda-05Chi ha detto che la sedie pieghevoli per soggiorno o per cucina non sono arredi di design, deve fare i conti con le sedie prodotte da marchi come Bontempi, Calligaris, Friulsedie, Target Point e tanti altri. Autentici gioielli pieghevoli e facili da spostare o nascondere per liberare spazio.

Ma le sedie pieghevoli in realtà vengono utilizzate per tutte le abitazioni, anche quelle più grandi, proprio per la loro trasportabilità e spesso perché sono belle… diciamolo.

LE SEDIE PIEGHEVOLI PER ESTERNO

A veder bene, tutti noi ricordiamo di aver visto (e vissuto) sedie da mare, da campeggio e in generale da esterni. Sono quelle realizzate in plastica (impilabili) o in legno a doghe, ma in realtà le occasioni d’uso per una sediapieghevole sono molteplici proprio in virtù della loro praticità estrema, come ad esempio il camper, la barca, la pesca e tutte le situazioni che ci portano a sedere fuori casa.

Non è raro trovare sedie pieghevoli nelle chiese o alle conferenze. Vengono infine utilizzate dai servizi catering, per fare yoga e ce ne sono anche di tipo assistito a vario livello (ad esempio le sedie per doccia) per gli invalidi.

I MATERIALI UTILIZZATI

carrello_porta_sedie_pieghevoli_slim_friulsedie01Le sedie portatili sono realizzate in una vasta quantità di materiali diversi, come il ferro battuto, il metallo cromato, il legno (anche grezzo), la plastica, l’alluminio e il plexiglass. Possono avere doghe in legno, plastica o metallo anche rivestite in cuoio, avvitate sulla struttura portante o scheletro della sedia. In linea di massima vengono scelte perché sono leggere, facilmente raggruppabili grazie ai carrelli porta sedie o ai ganci per appenderle al muro, costano mediamente di meno rispetto alle sedie classiche, svecchiano l’ambiante e aumentano la praticità e la velocità di interazione nella vita familiare, consentendo ad esempio di aggiungere facilmente un “posto a tavola” in un pranzo di famiglia.

QUANTO COSTANO LE SEDIE PIEGHEVOLI?

Come avrai intuito i prezzi delle sedie pieghevoli risentono di una variabilità molto elevata a seconda dei materiali utilizzati, della lavorazione e della marca. Ti sembrerà forse strano sentirlo da chi vende arredi online, ma preferiamo dire sinceramente che non tutte le ciambelle riescono col buco, vale a dire che spesso abbiamo visto sedie pieghevoli costose rompersi dopo poco tempo. Per noi di AbitareArreda non può esserci design senza praticità e soprattutto resistenza, infatti tutte le sedie che trovi in vendita sul nostro e-commerce sono state inserite tra i prodotti in vendita solo dopo che ci siamo accertati personalmente della loro robustezza.

Semplicemente perché vendiamo arredi su internet… e il passaparola dei nostri clienti è il nostro biglietto da visita.