Librerie: Quali e Come Sceglierle

A QUANTO PARE LA LIBRERIA PIÙ AMATA DALLA POPOLAZIONE ITALIANA È QUELLA DI ITUNES.

Diverse ricerche hanno ormai confermato che gli italiani non amano particolarmente leggere, infatti il Bel Paese si colloca solo al 23esimo posto nella classifica mondiale delle nazioni dove si legge di più, ma altrettanti studi hanno rilevato come quasi nessuno sia disposto a rinunciare al proprio smartphone o tablet.

Quello che non tutti conoscono sono i benefici della lettura sul cervello. A confermarlo è uno studio condotto da un team di neurobiologi, guidato da Natalie Phillips, dell’università di Standford.

Insomma leggere fa bene, riduce lo stress, stimola la mente, migliora la memoria, l’attenzione e la concentrazione. Forse è proprio per questo che, nonostante il difficile rapporto degli italiani con la lettura, in ogni casa un elemento d’arredo che non può mancare è proprio la libreria.

Oggi le case produttrici offrono al mercato diverse possibilità di scelta, per modello, colori, materiali, forme e dimensioni della libreria, ma per fare la scelta giusta basta seguire questi accorgimenti e consigli.

TIPOLOGIA DI ABITAZIONE

libreria_pete_flai01Le librerie completano l’arredamento di un determinato ambiente, per questo prima di acquistarne una è importante valutarne bene le misure e il contesto in cui andrà inserita.

Le librerie infatti devono dare personalità ed equilibrio alla stanza occupando il giusto spazio, ma allo stesso tempo devono essere sempre fruibili e funzionali.

Ad esempio chi deve arredare un monolocale la scelta più funzionale può essere quella di una libreria a muro dove poter appoggiare sia libri, ma anche portafoto, suppellettili e piccole piante da appartamento.

Chi vive in un open space può scegliere di unire il design e la funzionalità di una libreria bifacciale, perfette per dividere un ampio spazio in diverse zone.

Queste grandi librerie hanno un grande impatto estetico e non appesantiscono l’ambiente perché consentono una continuità visiva lasciando filtrare la luce.

Per i grandi appartamenti, invece, c’è una maggiore possibilità di scelta con librerie adatte a ogni tipo di stanza.

STILI E MODELLI DELLE LIBRERIE

Libreria-da-muro-Pintdecor-Petunia-abitarearreda-01In generale i fattori da tenere in considerazione sono le misure (altezza, profondità e larghezza), il colore, lo stile di arredamento e come sempre il gusto personale.

Per completare un arredo classico ci si può orientare verso librerie dal design raffinato ed elegante come quella presentata dal gruppo Santarossa per lacollezione Vogue caratterizzata da una struttura con finitura in foglia argento in contrasto con il bianco dell’interno. Mentre per un arredamento contemporaneo le scelte sono infinite per colori, materiali e forme, basti pensare ai giochi geometrici della libreria Flai Emi o alla Pintdecor Book con struttura sagomata decorata a mano.


LIBRERIA PER IL SOGGIORNO

084.tifPrima di decidere di comprare una libreria per il salone è necessario valutare l’utilizzo che se ne vuole fare, se servirà solo per appoggiarci libri, se deve contenere anche soprammobili o anche la tv. Quest’ultimo elemento non è assolutamente da sottovalutare in quanto, se si possiede un maxi schermo difficilmente riuscirete a trovare una libreria in stile classico che possa contenerla.

Anche la grandezza del soggiorno può influire sul modello della libreria. Se si ha la fortuna di avere molto spazio si può optare anche per una libreria angolare o una molto grande che occupa un’intera parete, mentre se l’ambiente è limitato è sempre meglio scegliere librerie componibili o librerie a muro moderne capaci di valorizzare l’ambiente con linee sinuose e decorazioni floreali come quelle proposte da Pintecor nei modelli Petunia e Petali sull’Onda.

LIBRERIA NELLA CAMERA DA LETTO

Libreria-Pintdecor-Petali-sullonda-abitarearreda-02Per la camera da letto il consiglio è sicuramente quello di non appesantire l’ambiente e quindi di preferire librerie bianche, o comunque di colore neutro, dal design minimale e moderno. Se invece la camera da arredare è quella dei ragazzi è meglio scegliere quelle dotate di un gran numero di scaffali, più funzionali ad accogliere libri di testo per studenti e accessori per la scuola.


LIBRERIA PER LO STUDIO

libreria_a_muro_grid_01La libreria per lo studio deve essere pratica e conforme all’ambiente di lavoro, ma deve essere anche bella e dal design accattivante.

In fondo si sa, che sia dentro o fuori casa, lo studio è il luogo dove si trascorre gran parte della propria giornata e per questo il suo arredamento merita un’attenzione in più.

QUANTI LIBRI HAI?

libreria_rubik_flai01Può sembrare una domanda banale, ma se ci pensiamo bene il ruolo principale di una libreria è proprio quello di contenere dei libri. Non si dovrebbe sottovalutare il numero effettivo dei libri in possesso poiché in base a questo ci si potrebbe orientare verso un tipo di libreria piuttosto che un altro.

Ad esempio se in casa sono presenti molti libri, vuoi perché si è amanti della lettura o perché si hanno figli universitari, ma soprattutto molto spazio a disposizione si potrebbe pensare di acquistare una grande libreria che dal pavimento arrivi fino al soffitto. Se al contrario non si hanno tanti libri i può scegliere una libreria sospesa o preferire le mensole.


MATERIALI LIBRERIE

Il materiale che non tramonta mai è il legno, ma oggi si possono trovare anche librerie in plastica, metallo, cartone multi strato o che combinano diversi tipi di elementi. Lo stile influenza anche la materia con cui è realizzata una libreria, il legno con il classico e il metallo con il moderno ad esempio, ma nulla vieta di arredare la casa con contrapposizioni stilistiche che vanno valutate con cura e molta attenzione, se non si vogliono rischiare brutte sorprese.

Tutte le librerie che hai visto in questa pagina sono disponibili nel nostro catalogo prodotti. Contattaci per qualsiasi informazione e saremo felici di aiutarti nella scelta della libreria giusta per te.