Lampade da Tavolo, Guida all’Acquisto

I punti luce creano atmosfere romantiche e valorizzano ogni ambiente in cui vengono inseriti.

Tra le sorgenti luminose più importanti per l’arredamento della casa ci sono sicuramente le lampade da tavolo.

Sostanzialmente quando scegli la lampada da tavolo devi fare attenzione a due aspetti fondamentali: l’estetica e la funzionalità.

All’interno del fattore estetico rientrano tutti gli aspetti legati allo stile dell’arredamento, al design, ai materiali, ecc…

Per quanto riguarda la funzionalità invece, prima di tutto devi considerare l’utilizzo finale della lampada da tavolo. Ad esempio, se ti serve per la camera da letto sul comodinoandrà benissimo un abat jour a luce diffusa, mentre se deve essere collocata sulla scrivania dell’ufficio o dello studio è da preferire una lampada con un lungo braccio mobile per direzionare al meglio la luce.

Entrambi questi fattori devono sottostare a un terzo, forse il più importante, elemento: il gusto personale. Che sia in stile classico o moderno, che serva per illuminare la camera da letto, il soggiorno o l’ufficio l’importante è che la lampada piaccia a te e sia in armonia con il resto dell’arredo.

LAMPADE DA TAVOLO CLASSICHE

Lampada da tavolo modernaCome abbiamo sempre detto i vari complementi d’arredo devono sempre rispettare lo stile dell’ambiente in cui vanno inseriti, anche se in taluni casi le discrepanze di linee rappresentano un vero e proprio dettaglio di design e di eleganza, mentre in altri tendono solo a generare disarmonia e confusione.

Che tu decida di metterla in un ambiente tradizionale o moderno vediamo come scegliere una lampada da tavolo in stile classico.

Solitamente le lampade classiche sono realizzate in materiali naturali come il legno, il vetro o stoffa. Le forme delle lampade da tavolo classiche possono essere anche molto elaborate, specialmente se realizzate in legno, mentre quelle in vetro e in stoffa spesso sono decorate con elementi floreali o temi di vario genere. Per quanto riguarda i colori sono da preferire quelli caldi come il giallo, il rosso, l’arancione o il marrone. Le tonalità più fredde vengono invece impiegate nella realizzazione delle lampade moderne.

Le lampade in stile classico si adattano bene a essere inserite in ogni ambiente della casa, Ad esempio per la stanza da letto puoi scegliere una lampada dalle piccole dimensioni, mentre in ambienti più importanti come il salotto, puoi osare acquistando abat jour realizzate con materiali più preziosi come il vetro o la ceramica.

LAMPADE MODERNE

Lampada classica da tavoloLe lampade da tavolo moderne hanno forme lineari e di solito sono costruite in materiali come il vetro e l’acciaio.

Sul mercato esistono diverse tipologie di lampade da tavolo in stile moderno, a braccio semovente, fisse e a plafoniera.

Le lampade da tavolo con braccio semovente sono perfette per essere utilizzate come lampade da scrivania in quanto il loro scopo principale è proprio quello di illuminare meglio una specifica porzione di tavolo, che sia quella dove è appoggiato un libro, un tablet o il computer. La linea di queste lampade è molto essenziale, ma allo stesso tempo dotata di un design accattivante.

Le lampade moderne fisse invece sono molto indicate per arredare la camera da letto in quanto emettono luce diffusa che crea una bella e romantica atmosfera. Anche in questo caso le case produttrici sono molto attente al design soprattutto per quanto riguarda la base che spesso assume forme particolari, geometriche o irregolari. A questa seconda tipologia appartiene anche la lampada da tavolo a plafoniera che può essere tonda, ovale o cubica. Queste ultime spesso sono realizzate in ceramica o vetro opaco in modo da garantire maggiormente un’illuminazione diffusa.