Comodini: Prezzi, Misure e Marche

Un comodino è un mobile della camera da letto davvero importante, perché serve come base d’appoggio per una vasta serie di oggetti di uso quotidiano.

Orologi da polso, radiosveglie, lampade da comodino, porta fotografie, occhiali, telefoni con annesse rubriche telefoniche, sono tutti oggetti che solitamente vengono appoggiati sol comodino.

Alcuni sono stanziali come telefoni o lampade, altri come gli orologi da polso e occhiali da vista, vengono riposti la sera e ripresi al mattino.

SCEGLIERE IL COMODINO

Comodino-in-legno-contemporaneo-Abbraccio-SMA-Mobili-abitarearreda-04Che tu sia single o sposato, ci sono alcune variabili da prendere in considerazione ragionando sulla scelta del comodino. Tra queste le più importanti sono le misure, la tipologia (quindi il design) e il prezzo. Spesso quando si acquista una camera da letto singola o matrimoniale che sia, il o i comodini sono inclusi, ma se lo desideri, puoi personalizzare l’arredamento della tua stanza da letto scegliendo il comodino che preferisci, facendo attenzione magari a sceglierne uno che stia bene con il resto dell’arredamento. A questo scopo la maggior parte delle persone sceglie comodini Ikea, di tipo malm o expedit, ma esistono ottime soluzioni proposte da ottimi marchi come  calligaris, kartell, maison du monde, hemnes, brimnes, brandani, battistella, conforama, dalani, flou, giessegi e molti altri.

Abitare Arreda suggerisce la propria selezione di comodini delle marche Tonin Casa, Pianca, SMA Mobili, Target Point e Piermaria. Molti dei comodini che troverai sul nostro sito sono in outlet, quindi troverai i prezzi decisamente convenienti. Clicca pure su una delle marche riportate qui per scoprire tutti i prodotti con le relative offerte.

MISURE E DIMENSIONI DEL COMODINO

Comodino-rotondo-e-moderno-di-design-Pianca-Dedalo-abitarearreda-03Cominciamo col dire che un comodino può essere sospeso (ad altalena), a specchio, angolare o a mensola  quindi a parete.

Una stanza molto spaziosa come una camera da letto matrimoniale può avere ampi comodini, in quel caso si parla di comò, che oltre a consentire di appoggiare oggetti come quelli descritti in precedenza, comprende anche un certo numero di cassetti, spesso di grandi dimensioni, nei quali si può riporre biancheria come lenzuola, ma anche coperte o asciugamani.

L’utilizzo del comò è principalmente legato allo stile classico d’arredamento, mentre nel design moderno sono frequenti i comodini dall’aspetto più verticale e “snello”, provvisti di mensole invece che di cassetti o addirittura cassettoni. Il comodino moderno, più stilizzato e meno barocco, in metallo, legno o in vetro dalle forme arrotondate è molto più facile da trovare nelle case “giovani” in cui lo stile di arredamento è generalmente più minimal. Quando lo spazio è poco i comodini possono avere le ruote ed essere addirittura estraibili.

Le dimensioni solitamente sono piccole perché il comodino è un mobile basso, quindi non superano il metro di altezza, in modo tale da consentire di prendere oggetti anche a chi è steso a letto. La profondità del comodino può variare dai 40 fino ai 70 centimetri, ma in ogni caso suggeriamo di non scegliere un comodino troppo profondo per evitare il senso di oppressione durante la notte.

COMODINI FAI DA TE

comodino-ceppo-legnoConcludiamo parlando della sempreverde tendenza al riciclo, per cui un ceppo di legno intagliato e posto accanto al letto può svolgere perfettamente la funzione basica del comodino, cioè quella di ripiano su cui appoggiare oggetti da riprendere l’indomani o da utilizzare in camera per comodità. Se il caso del ceppo può suggerire atmosfere più etniche, specie quando dipinto con colori brillanti, si potranno creare atmosfere più “urban” riciclando casse di legno come portapacchi o cassette della frutta, come abbiamo già visto parlando di tavolini bassi porta TV fai da te, in cui il principio è praticamente lo stesso.