IDEE PER UNA CASA IN PERFETTO STILE BOHO CHIC

Per chi si sente un po “nomade dentro”, non è facile avere radici stabili, ma alla fine tutti hanno bisogno di un posto dove sentirsi a casa e ricaricare le batterie. E se è una casa che profuma di viaggi e rispecchia la nostra personalità, anche meglio.

La soluzione che soddisfa tutte queste esigenze esiste ed è rappresentata dall’arredamento boho chic. Il termine "boho" sta per bohémien e identifica giovani artisti del primo Novecento: spiriti liberi, anticonformisti e cittadini del mondo. Nel tempo quella dello stile boho chic è diventata una vera e propria tendenza. Ma come ricreare un perfetto arredamento boho chic a casa tua? 

Fortunatamente non è difficile, anche se hai una casa già arredata. In questa articolo scopriremo i mobili più adatti, ma anche tanti consigli per trasformare l'atmosfera cambiando semplicemente gli accessori e i complementi d’arredo.

Identikit della casa boho chic

Cosa distingue i mobili in questo stile dagli altri?

Una casa bohémien la riconosci subito perché è il ritratto di chi la abita. Una persona sempre proiettata altrove, impegnata a sognare a occhi aperti il ​​suo prossimo viaggio. Tenerla ferma per tanto tempo è impossibile, così com’è impossibile catalogare una casa in questo stile: è un mix eclettico che combina influenze vintage e coloniali a quelle hippie chic (come acchiappasogni in macramè) ed etniche.

Difficilmente sarà una casa minimalista, al contrario! Sarà ricca di dettagli: tappeti, cuscini d’arredo, piante, decorazioni murali. All’interno di una casa boho chic si possono trovare anche degli oggetti fuori posto, ma il suo fascino è proprio lì: è l'allegra imperfezione dell'arredamento bohémien che mette di buon umore tutti, ospiti compresi, facendoli sentire a proprio agio dal primo minuto.

Non esiste un'unica base per creare uno stile boho chic: arredi tropicali, naturali, vintage, shabby, persino nordici. Tutto si presta a un restyling.

Complementi d’arredo boho: come scegliergli e mixarli perfettamente 

In realtà questo arredamento è un insieme di stili. Non bisogna seguire uno schema preciso, al contrario, gli abbinamenti particolarmente audaci funzionano alla grande!

Se hai la possibilità di acquistare nuovi mobili, è preferibile prediligere materiali con finiture naturali, come rattan, vimini e fibre intrecciate. Il legno è un must, sia scuro che chiaro; l'importante è che abbia una tonalità calda. 

Alterna nuovi arredi a elementi vintage, come le classiche sedie da soggiorno in paglia, non preoccupandoti troppo di abbinare alla perfezione le finiture, questo stile vive di contrasti!. L'unica cosa da evitare sono i complementi d’arredo molto moderni e le superfici laccate.

Arredamento giardino boho chic: stile sauvage anche all'aperto

Se ti piacciono i mobili boho chic, ma non hai voglia di rivoluzionare la casa, è possibile optare per questo arredamento anche per l'outdoor.

Allestire un giardino o una terrazza in stile boho è molto semplice. Divani e tavoli rettangolari allungabili in rattan sono tipici di questo stile. Ideali sono anche i mobili in legno di recupero, magari costruiti in un pallet.

Non può mancare il tappeto, non uno semplice, ma con un bel motivo etnico da riempire con pouf e cuscini, così da dare un aspetto accogliente e confortevole al giardino, e nelle sere d'estate sarà bellissimo rilassarti sdraiato per terra!

Infine gli accessori: ghirlande di luci, cesti di vimini, lanterne e piante verdi sono fondamentali. Per creare un'atmosfera suggestiva, puoi anche valutare la costruzione di una sorta di tenda realizzata con tessuti leggeri e impalpabili e luci nascoste.