COME SCEGLIERE LA POLTRONA PERFETTA

La poltrona perfetta per il soggiorno esiste: i consigli di ABITAREarreda per sceglierla 

Stai per acquistare una poltrona ma non sai come sceglierla? Quali caratteristiche deve avere? Di quale materiale deve essere? In che dimensioni? Dove posizionarla? Tante domande e dubbi ti assalgono quando stai per fare un acquisto d’arredamento. Non preoccuparti, ecco una breve guida per scegliere la poltrona perfetta per te! 

La poltrona è un concetto di relax totalmente differente rispetto al divano, un riposo momentaneo, qualche attimo di tranquillità dopo il lavoro, davanti alla tv oppure ad un buon libro. Una poltrona da salotto prima di tutto deve assolvere contemporaneamente a due funzioni: offrire una seduta comoda per rilassarsi, chiacchierare, leggere un libro e schiacciare un pisolino e al tempo stesso aggiungere un tocco di stile e personalità all’arredo del soggiorno. Esistono una molteplicità di tipologie, materiali, configurazioni possibili per permetterti di aggiungere una poltrona nel tuo salotto. 

Vediamo quali sono i fattori principali da prendere in considerazione e i segreti per imparare a scegliere la poltrona perfetta

Una questione di comodità

Il primo aspetto da prendere in considerazione è il comfort. Se la poltrona che stai cercando delle essere collocata in salotto per essere utilizzata per i tuoi momenti di relax (o per gli ospiti) ti consigliamo di scegliere una poltrona quanto più possibile confortevole. Esistono poltrone moderne più indicate per l’ufficio oppure di semplice design non destinate quindi alla seduta e che possono risultare a lungo andare scomode. Le poltrone per il salotto dal design classico sono invece quelle che possono fare al caso nostro: modelli evergreen dalla bellezza intramontabile, comodi e pratici ideali per la tua zona living.

Grazie alle infinite combinazioni di stili, colori e opzioni è possibile creare in salotto una zona interamente dedicata al riposo, ma al tempo stesso richiamare lo stile che rispecchia la tua personalità. Non dimentichiamo che le poltrone devono essere tanto belle quanto funzionali, quindi occhio anche al materiale e alla forma. Per dirla in altre parole: devi scegliere una poltrona che si adatti alla tua altezza, al peso, alla postura di chi vi siederà maggiormente.

Se per te relax vuol dire poter distendere le gambe o la schiena puoi optare per le poltrone con meccanismo elettrico, opzione relax o chaise longue, che consentono di allungare le gambe o reclinare lo schienale, magari con movimento rotatorio, velocità vibrazione e quant’altro. Un esempio fra tanti l’elegante modello Asia di Spazio Relax con struttura in legno rivestito da uno strato di poliuretano, rivestimento pelle, ecopelle, microfibra e tessuto. Se invece preferisci i modelli classici puoi scegliere tra poltrone con braccioli o senza. Ognuno predilige una posizione piuttosto per questo scegliere una poltrona piuttosto che un’altra è totalmente soggettivo. e legato alle nostre esigenze pratiche.

Una questione di stile

Che cos’hanno in comune il fascino lussuoso di un modello chesterfield e quello minimal di una crapaud? Osservando la molteplicità di poltrone in commercio ti renderai conto della diversità di stili e della molteplicità di tipi di poltrone disponibili sul mercato. Come scegliere lo stile della poltrona? Naturalmente la scelta è strettamente legata allo stile del salone o del soggiorno, tuttavia ai più bizzarri piace sperimentare mescolando stili e modelli, con un interessante contrasto tra antico e moderno. 

La poltrona chester in pelle EGO Italiano Diana in vera pelle modello chester, si distingue per i piedi in legno e la lavorazione Capitonnè, le curve generose dello schienale e dei braccioli, ma anche per la profondità della seduta che contribuisce al comfort di chi vi si accomoda. Totalmente diverso e decisamente moderno la poltrona Clarissa di Bontempi perfetta per un arredo interno in stile moderno o scandinavo.

Più semplice la poltrona fissa Carlotta di EGO Italiano che troverà facilmente posto in un salotto di stile moderno Le sue linee decise, il suo comodo schienale e la sua ampia seduta, questa poltrona come le sue simili continua a conquistare gli amanti della semplicità e dello stile minimale.

I materiali 

Come per il divano, possiamo scegliere tra una poltrona in tessuto, il modello più amato. Giocando con i materiali si possono ottenere effetti d’arredamento davvero strepitosi e in particolare il tessuto si presta volentieri alle trovate estetiche più eccentriche, come disporre una poltrona moderna viola nel bel mezzo di un salone per dare un tocco di carattere e di modernità alla stanza. Le poltrone in tessuto sono molteplici e disponibili in tantissime varianti per permettere il massimo della creatività, e inoltre è possibile optare per l’acquisto di un modello sfodarabile per essere lavato più facilmente e permette anche di cambiare colore ogni volta che se ha voglia!

Anche per gli amanti delle poltrone in pelle la scelta potrà essere fatta tra infinite possibilità di tonalità e modelli: attenzione però: una poltrona di pelle è consigliabile però a chi ama lo stile un po’ retrò, vintage nei suoi interni. Per esempio una poltrona in pelle con struttura in metallo offre di certo un aspetto importante, un tocco retrò nonché una forte personalità al salotto. 

Comfort, stile, praticità: sono tutti aspetti importanti quando si acquista una poltrona ma sta a te decidere quali sono prioritari! Su ABITAREarreda troverai di certo una vasta gamma di modelli fra cui scegliere. La poltrona perfetta ti aspetta!