COME SCEGLIERE IL TAVOLO DA PRANZO PERFETTO

Tondo o quadrato? Ovale o rettangolare? Guida alla scelta del tavolo da cucina perfetto

“Amare è mangiare insieme”, diceva Muriel Barbery. Non a caso alcuni dei momenti più belli della vita, si vivono attorno ad un tavolo. Un posto dove la famiglia o gli amici, le coppie si riuniscono, si ritrovano, si raccontano. La scelta di questo complemento d’arredo è importante quanto il resto della casa: il tavolo deve essere perfettamente integrato al contesto, deve metterci sempre a nostro agio, deve farci sentire a casa, rendendoci soddisfatti e contenti per la nostra scelta.

Un tavolo da pranzo può essere fisso o allungabile, oltre che di diversi materiali (in legno, in vetro, alluminio). Ma quali sono le misure ideali per un tavolo da pranzo? Quale forma si adatta al nostro spazio? Risponderemo a tutte queste domande ma ricordiamo che, indipendentemente dalla forma o dalle dimensioni, quando scegliamo il tavolo da pranzo, dobbiamo calcolare anche lo spazio delle sedute.

Vediamo nel dettaglio come scegliere il tavolo perfetto per la cucina o la sala da pranzo.

Le dimensioni ideali del tavolo da pranzo

Il tavolo, per quanto complemento d’arredo indispensabile, del quale non si può fare a meno, ma allo stesso tempo non deve essere ingombrante. In fase di scelta, dobbiamo valutare le dimensioni, le misure di sedie e tavoli, per stabilire quanto spazio occupino all’interno dell’arredamento della casa.

Vanno considerati i mobili attorno, e più spazio si riesce a ottenere intorno al tavolo, più la soluzione risulterà agibile e confortevole: i commensali devono potersi muovere e alzarsi liberamente, spostare le sedie senza urtare l’arredamento circostante. Per stabilire le misure del tavolo da pranzo ideali è necessario calcolare lo spazio che serve a una persona per mangiare e alzarsi dalla sedie: di norma è importante avere almeno 40 cm frontalmente e circa 50 o 60 cm sui lati, in questo modo è possibile muoversi comodamente.

La grandezza dei tavoli varia naturalmente a seconda del numero di posti a sedere: se la famiglia è numerosa, oppure se, come noi, amate preparare cene con tanti ospiti, optate per un modello di tavolo da pranzo allungabile.

Tavoli da pranzo: quale forma scegliere?

Non importa quanto sia spaziosa la cucina o la sala da pranzo, anche negli appartamenti più piccoli, il tavolo è l'elemento che proprio non può mancare. Ebbene, tra le diverse tipologie di tavolo tra cui scegliere quando arrediamo casa, possiamo scegliere tra una grande quantità di forme: quadrato, rotondo, rettangolare, ovale.

Il primo passo è scegliere la forma che più si adatta alla nostra cucina o sala da pranzo. Molti dei nostri clienti ci domandano: per uno spazio piccolo è meglio un tavolo tondo o rettangolare? Se invece abbiamo una grande sala da pranzo, quale forma si adatta al contesto?

Vediamo quali sono le particolarità di ogni forma.

Tavolo quadrato o rettangolare: pro e contro

È il tavolo per eccellenza, nonché un grande classico: un pianale rettangolare o quadrato attorno al quale ritrovarsi per il pranzo con la cena è quello più comune nelle cucine di tutto il mondo. Per tradizione il tavolo squadrato è provvisto delle canoniche quattro gambe, ma negli anni i designer ne hanno creato nuove e originali tipologie, veri e propri oggetti di design con caratteristiche più moderne. Rappresentano una soluzione perfetta per chi deve arredare grandi spazi e garantiscono una flessibilità di utilizzo utile nel caso di spazi che debbano essere multifunzionali e rispondere ad esigenze differenti.

I tavoli quadrati sono in genere la soluzione più classica, che si adatta perfettamente a chi predilige un arredamento tradizionale e sono ideali nelle stanze di piccole dimensioni o negli ambienti open space. Solitamente questi modelli dispongono di quattro posti a sedere, ma in commercio sono reperibili anche diversi tavoli allungabili che si rivelano utili in caso di cene con un numero elevato di ospiti. Oltre ai modelli allungabili, se lo spazio lo consente, si può tranquillamente puntare su dei tavoli quadrati più grandi, ad esempio composti da otto posti a sedere o più.

Il tavolo quadrato è perfetto anche in cucina, ma il nostro consiglio è quello di scegliere questa tipologia solo se lo spazio è molto grande, perchè visivamente imponente.

Altra forma più comune per un tavolo da pranzo è indubbiamente quella rettangolare, proprio perché si presta molto più facilmente ad essere inserita all’interno degli spazi abitativi stretti lunghi.

Tavolo rotondo e ovale: pro e contro

Molti clienti in cerca di un nuovo tavolo da pranzo ci chiedono: occupa più spazio un tavolo rotondo o rettangolare? Se vi state ponendo la stessa domanda, sappiate che il tavolo circolare o ovale è considerato un “salvaspazio” e per questo è indicato per gli ambienti di dimensioni ridotte in cui è necessario un arredamento poco ingombrante e flessibile. Pensiamo agli open space con cucina a vista, dove il tavolo rotondo può essere posizionato in qualsiasi angolo della stanza, lasciando più spazio per camminare o per altri complemeti d’arredo e, inoltre, contribuisce anche ad aggiungere un tocco di stile, armonia a tutta la stanza.

L’ingombro di un tavolo rotondo o ovale è sicuramente inferiore ad uno con gli spigoli e inoltre permette di garantire “l’equilibrio estetico” dei commensali. Il tavolo rotondo è considerato più congeniale per la socializzazione dei commensali e, soprattutto se allungabile, permette di ospitare più posti a sedere.

Ancor più comodi i tavoli rotondi o ovali con un’unica gamba al centro, che permettono a tutti gli ospiti di stare seduti ancora più comodi.

Quindi un tavolo senza spigoli è sempre preferibile? Di sicuro è meno ingombrante di un tavolo rettangolare, tuttavia è meno spazioso, e questo aspetto per alcuni può risultare scomodo.

L’assenza di angoli è comunque un altro vantaggio dei tavoli da pranzo rotondi: questa caratteristica li rende indicati se abbiamo in casa bambini più o meno piccoli, per cui gli angoli potrebbero rappresentare un problema.

Se state cercando il vostro tavolo da pranzo perfetto, non esitate a scriverci!