COME SCEGLIERE UN TAPPETO PER LA TUA CASA

Come scegliere un tappeto

Scegliere un tappeto equivale a dare carattere, personalità e senso estetico alla casa.

I fattori che influenzano la scelta sono diversi: lo stile, i colori dell’arredamento e le dimensioni degli ambienti, quello che però non cambia mai è il risultato, ovvero aggiungere un tocco di gusto e colore e rendere accogliente la propria casa.

Arredare con i tappeti significa non trascurare la praticità, infatti oltre a rappresentare un elemento ornamentale, il tappeto svolge anche delle funzioni ben precise all’interno della casa: può essere usato come seduta alternativa aggiungendo dei cuscini, può servire per proteggere il pavimento da graffi e usura o addirittura come area giochi per la cameretta dei bambini o ancora per separare un ambiente. Può ad esempio dividere un grande salotto in due, con una zona destinata all’area relax con divani e poltrone e una zona destinata allo studio con scrivania e libreria.

Dopo aver letto questo articolo, saprete sicuramente come scegliere un tappeto per le stanze della vostra casa.

Come scegliere il tappeto per il soggiorno

Partiamo dal primo fattore fondamentale nella scelta di un tappeto: il tipo di arredamento della vostra cosa.

Tappeto-aspetto-velluto-IDEA-Home-Creativity-Kamal-

Il tappeto giusto deve essere in grado di completare lo stile d’arredamento e dare un tocco di eleganza e personalità a un ambiente importante come ad esempio può essere il salotto. Per questo motivo è necessario abbinarlo il più possibile correttamente con gli elementi circostanti, creando degli accordi armoniosi o originali contrasti. Potrai quindi scegliere un tappeto moderno da predisporre in un soggiorno dall’arredo classico o al contrario abbinare un tappeto classico in un ambiente dal design minimalista, in modo tale da creare una gradevole contrapposizione tra classico e moderno.

Imparare come scegliere un tappeto può diventare anche divertente e soprattutto deve servire a creare un ambiente confortevole e che vi faccia appunto sentire a casa.

I tappeti che meglio si adattano allo stile classico sono senza dubbio quelli persiani. I tappeti orientali sono tra quelli più pregiati e costosi esistenti in commercio e come per tutti gli acquisti che richiedono un considerevole investimento economico è importante rivolgersi a negozi che possano fornire un certificato di autenticità del prodotto. Saper arredare con i tappeti significa anche saper gestire il budget a disposizione.

Se il prezzo di un tappeto persiano appare troppo alto per le proprie possibilità, ma allo stesso tempo non si vuole rinunciare al gusto e alla quasi perfezione, ci si può orientare verso esemplari a pelo raso in polipropilene o in nylon e bamboo.

Arredare con i tappeti in diversi stili

Stile moderno

Per un ambiente in cui spicca il design la scelta deve cadere su un tappeto moderno in poliestere o polipropilene, dalle forme geometriche precise e dai colori decisi.

Stile etnico

In questo caso sono da preferire tessuti grezzi con trame evidenti o fibre vegetali dai colori caldi.

Stile shabby

In un ambiente in stile shabby chic sono perfetti i tappeti dai colori pastello realizzati in tessuti morbidi e a pelo lungo.

Quali dimensioni scegliere e come abbinare tappeto e divano

Oltre allo stile, sono molto importanti le forme e le dimensioni di un tappeto che vanno scelte in funzione della sua collocazione.

Di fronte al divano è ideale un tappeto di grandi dimensioni e con disegno originale, visibile per intero.

Se invece è da collocare sotto il divano, ci si dovrebbe orientare verso un tappeto ovale o rotondo. A seconda dell’ampiezza degli ambienti, abbinare tappeto e divano potrebbe risultare molto complicato: si possono scegliere tappeti fino ai 200×290 centimetri per i grandi ambienti mentre nel caso di stanze molto piccole, non si potrà andare oltre i 120×170 centimetri. Per chi preferisce una dimensione media, invece, è consigliato un tappeto che misuri intorno ai 150×240 centimetri.

Come si sceglie il colore di un tappeto

Un ultimo consiglio per sapere come scegliere un tappeto per casa, riguarda i colori.

Può sembrare banale, ma spesso accostamenti cromatici sbagliati riescono a sminuire anche gli abbinamenti meglio riusciti per quanto riguarda lo stile.

È importante, per questo, non avvicinare un divano e un tappeto dello stesso colore, in quanto si confonderebbero l’uno nell’altro, né scegliere un tappeto con disegno decorativo in presenza di un divano già decorato e vistoso. Di solito dovete puntare sulla scelta di uno scuro tappeto su un pavimento chiaro.

In un arredamento monocolore un tappeto dal tono acceso rappresenta una soluzione per ravvivare l’atmosfera.

Un altro espediente è scegliere il tappeto dello stesso colore dominante in tende o tessuti dei rivestimenti.

Ora non ci sono più dubbi: saprete sicuramente come scegliere un tappeto per la vostra casa!