COME SCEGLIERE GLI ELETTRODOMESTICI IN CUCINA

Migliorare l’aspetto e le funzionalità della cucina con gli elettrodomestici giusti

Quale forno, frigorifero e lavastoviglie scegliere per la tua cucina?

Per molti di noi gli elettrodomestici sono il cavallo di battaglia della cucina. Considerando i progressi tecnologici e l'efficienza energetica offerti dagli elettrodomestici di oggi è possibile migliorare notevolmente non solo l’estetica ma anche la funzionalità della cucina. Ecco di seguito una breve guida su come scegliere gli elettrodomestici da cucina, riconoscere i più adatti e le caratteristiche che devono avere, quale colore scegliere e quale materiale, le dimensioni e molto altro ancora. 

Per esempio per quanto riguarda il colore gli elettrodomestici bianchi sono ancora i classici più amati, seguiti dal nero e dall'acciaio inossidabile, grazie al suo aspetto professionale. C’è chi ama gli elettrodomestici da incasso per nascondere il frigorifero e la lavastoviglie e chi invece preferisce quelli a libera installazione. Per soddisfare tutte queste esigenze i produttori di mobili esperti offrono oggi una grande varietà di elettrodomestici altamente personalizzabili, dal design elegante e moderno per migliorare l’aspetto estetico di ogni cucina. 

Il forno, ad esempio, è uno degli elettrodomestici più importanti in una cucina. In commerciaio puoi trovare una grande varietà di modelli disponibili, tra forme e dimensioni, e non è sempre facile capire quale modello sarebbe adatto alla tua cucina. In questa sezione passeremo in rassegna tutte le opzioni di forno e gamma disponibili sul mercato, compreso il gas rispetto all'elettrico. 

Vedremo come scegliere un frigorifero, un aspetto di vitale importanza per la cucina. Il frigorifero è indispensabile per evitare che il cibo si rovini, quindi deve essere della dimensione giusta e proporzionato al numero di abitanti della casa o ai componenti della famiglia; inoltre è anche uno dei pochi elettrodomestici in casa che funziona continuamente. In questa guida ti mostreremo come scegliere un frigorifero affidabile e perfetto per la tua cucina.

In cucina non può mancare poi la lavastoviglie, l'ultimo elettrodomestico che esamineremo. I modelli possono variare, da quelli eleganti di fascia medio alta alle piccole unità per le mini cucine. La scelta della lavastoviglie giusta è legata soprattutto all'aspetto della tua cucina e noi ti aiuteremo a scegliere la lavastoviglie perfetta per la cucina. 

Cominciamo!

Come scegliere il forno e il piano cottura per la cucina

Innanzitutto dovrai chiederti se serve la doppia unità con piano cottura sopra e forno sotto, oppure soltanto il forno elettrico o a gas. La prima è certamente una soluzione economica e salvaspazio, ideale per chi non ha moltissimo spazio ed è per questo la scelta dalla maggior parte di noi. Puoi anche scegliere la soluzione a sei o otto fuochi anziché quattro, se ami cucinare o sei un cuoco provetto, mentre per il forno puoi spaziare tra sistemi di ventilazione o forno statico e un’infinità di stili che meglio si adattano alla cucina! Scegli invece la soluzione forno a parete a libera installazione che tiene separati i piani cottura:in questo modo puoi creare diverse postazioni di lavoro di cottura anziché una sola.

In secondo luogo dovrai chiederti se preferisci un forno a gas rispetto al forno elettrico. Molti preferiscono il gas perchè garantisce un funzionamento immediato, una controllabilità precisa e i costi di consumo più bassi. Altri invece lodano il calore uniforme del forno elettrico e il minor costo iniziale dell'apparecchio.

Per quando riguarda i comandi, quasi sempre per il forno troverete i pomelli nella parte anteriore, mentre per il piano cottura è possibile che siano installati anche lateralmente al piano stesso. Questa soluzione è consigliabile soprattutto non solo per una ragione estetica ma soprattutto se in casa ci sono dei bambini. Per facilitare, invece, la pulizia del piano cottura, prendi in considerazione le gamme con sportello di chiusura in vetroceramica e manopole o maniglie molto semplici. 

Come scegliere un frigorifero

Il risparmio energetico dei frigoriferi è migliorato molto negli anni. I modelli di frigorifero e congelatore in combo offrono anche molta più comodità: puoi scegliere il modello base con congelatore sopra e diversi ripiani in vetro regolabili. Oppure, tra i modelli più consigliati ci sono quelli che prevedono sezioni di raffreddamento, cassonetti estraibili e estraibili, cestini che rendono facile vedere tutto ciò che c’è nel frigo. Quasi tutti i modelli più grandi prevedono un ripiano per conservare al meglio carne e pesce, con controllo della temperatura, frutta e verdura, con controllo dell'umidità e plus come la macchina del ghiaccio. Oltre ai modelli standard troviamo quelli con il congelatore situato sotto il frigorifero. 

Per quanto riguarda il design se la tua cucina lo prevede dovrai optare per frigoriferi ad incasso, in caso contrario quelli a libera installazione. Per quanto concerne l’estetica di questi ultimi, i frigoriferi e congelatori incorporati in acciaio inossidabile sono la scelta migliore per un look lussuoso e raffinato. I modelli con due porte affiancate sono perfetti per le famiglie o le case numerose perchè sono l’ideale per organizzare i cibi. I modelli più piccoli hanno invece congelatori ristretti, quindi il consiglio più importante per quel che riguarda il frigorifero è assicurarti che il modello che acquisti possa adattarsi a contenere anche abbastanza alimenti congelati!

Per quanto riguarda la dimensione, beh dovrai fare i conti con l’utilizzo che ne fai, quante persone vivono in casa e soprattutto se ti piace fare scorta e cucinare spesso. In questi casi, si sa, più spazio c’è, meglio è. Oltre al frigorifero principale, se hai la stanza o uno spazio dove posizionarlo puoi pensare ad un divertente frigorifero per le bevande analcoliche oppure un frigo cantina per conservare il vino se sei un amante o un intenditore.

Come scegliere la lavastoviglie

Le lavastoviglie di oggi sono estremamente silenziose grazie all'isolamento sonoro, e sono anche più efficienti dal punto di vista energetico rispetto al passato, con meno chilowattora per ciclo di lavaggio, meno acqua e un'opzione di asciugatura all'aria che non richiede calore estremo. Ma per ridurre ulteriormente i costi energetici, puoi scegliere una lavastoviglie con classe A+++

Molto richieste da chi ha veramente poco spazio, per esempio un monolocale, sono le lavastoviglie salvaspazio o slim. Le più richieste sono comunque quelle a libera installazione e le lavastoviglie ad incasso, ovvero quelle integrate e che possono essere nascoste dietro pannelli che si abbinano al resto della cucina. Tra le macchine top di gamma troviamo quelle dotate di controlli elettronici touch-pad, interni in acciaio inossidabile e cicli di lavaggio speciali come cristallo, porcellana e pentole / padelle. I modelli meno costosi e basic di solito offrono tre cicli: leggero, normale e pesante.