COME ARREDARE UNA CASA IN CAMPAGNA

Arredamento Country e shabby chic: due stili perfetti per la casa in campagna

Scegliere l’arredamento di una casa in campagna non è assolutamente banale. La tua abitazione immersa nella natura, tra splendidi campi in fiore e dolci colline è il luogo dove comfort e relax si fondono alla perfezione. Niente va lasciato al caso per l’arredamento interno di una casa di campagna, sia esso di stampo classico o moderno, senza però stravolgere l’anima rurale e bucolica di queste caratteristiche case.

Solitamente in queste case caratterizzate da esterni, terrazze e giardini con piante, fiori e alberi di ogni tipo, negli ambienti interni la fanno da padrone materiali come il legno, il ferro, la pietra: un tavolo rurale per il salone, una panca contenitore riciclata in camera da letto, un lavandino in pietra. Ogni mobile che richiami uno stile rurale è ben accetto nel suo colore originario o leggermente rifinito per un piacevole richiamo alla natura. Il nostro consiglio per arredare una piccola o grande casa in campagna è quello di mantenere il più possibile alcuni elementi autentici, come i soffitti con i mattoni e le travi a vista e per l’arredamento utilizzare vecchi mobili riciclati e restaurati o arredi antichi come specchi, vasi, bauli e altri oggetti di recupero delle nonne o acquistati nei mercatini dell’usato. Naturale deve essere anche la luce: per scaldare il tutto scegliete un’ illuminazione soft e se possibile, in fase di progettazione, prevedere grandi finestre, balconi e vetrate per far entrare la luce del sole che la renda ancora più autentica e originale. 

Arredare una casa in campagna con lo stile Country Chic

Questo stile di arredamento richiama subito l’aria di campagna e uno stile di vita antico. Adottare un arredamento country significa scegliere mobili di materiali naturali e colori caldi, in grado di garantire una accoglienza calda e rilassante, per tutta la famiglia e per i vostri ospiti.

I mobili per una casa in campagna country sono accompagnati da accessori e dettagli che richiamano la natura in ogni angolo della casa, in particolare il legno e non è difficile reperire mobili di questo tipo in quanto diverse aziende made in Italy propongono una gamma di prodotti ad hoc, come la linea Country Club di FLAI: consolle, credenze, mobili porta tv per il soggiorno con strutture in tiglio e in ciliegio massello, che si adeguano perfettamente alla natura circostante.

Diversi i colori tra cui scegliere in base al proprio gusto personale: spiga, cenere, miele antico, caramello, cognac antico, avorio antico, antiquariato, castagna, nocciola, fango antico, cacao opaco o lucido, quarzo, oliva antico e molti altri. Per esempio la consolle Country Club, dalle linee pulite e geometriche, è perfetta sia in soggiorno che nell’ingresso, mentre per la cucina o il soggiorno puoi scegliere il tavolo in tiglio massello e ciliegio, con finitura in legno antichizzato.

Per la camera da letto, Colombini Casa propone una linea di mobili dove la parola chiave è contaminazione: uno stile univoco e classico, che si mescola ad elementi e dettagli contemporanei, con diversi trend stilistici attuali e reinterpreta le tendenze creando uno stile totalmente nuovo che possiamo definire Urban Country. Il settimino Country è perfetto per la camera dei bambini, da abbinare al comodino della stessa linea. Mentre per la camera da letto degli adulti il Comò Country, nella sua versione color legno, è classico e versatile, grazie al contrasto tra le essenze del legno e i colori opachi. Capace di donare classe ed eleganza, ma anche colore e vivacità.

L’arredamento di campagna in stile country chic è la perfetta sintesi tra rustico ed eleganza, il fascino della natura che non passa di moda.

Atrmosfere romantiche e arredamento Shabby Chic

Lo shabby chic è fra gli stili più ricercati e di maggior tendenza degli ultimi anni. Molto amato per il suo fascino romantico, permette di ricreare ambienti accoglienti e l’eleganza delle abitazioni delle campagne inglesi da cui questo stile trae ispirazione.

Per l’arredamento shabby chic della casa in campagna bastano pochi e semplici dettagli che richiamano lo stile naturale dei materiali: una cesta di paglia, dei cuscini ricamati a mano in fibra di cotone, librerie di legno grezzo, tende con merletti, panche realizzate assi di recupero, tappeti multicolore e poltrone rivestite con lino grezzo. In sostanza gli oggetti e complementi d’arredo che caratterizzano questo stile, nato in Inghilterra negli anni ’80, devono infatti avere qualcosa di vissuto e trasmettere il calore delle cose che hanno una lunga storia da raccontare. 

Per i complementi d’arredo tutte tonalità calde e naturali sono ben accette. Per i mobili meglio scegliere un legno naturale come il comò e il comodino proposti da Colombini Casa oppure colori pastello e bianco avorio o vaniglia e, come la libreria a muro Shabby Book di Pintdecor. E ancora beige, tortora, corda come la poltrona con poggiapiedi Dialma Brown con struttura in rovere e rivestimento in lino. Queste sfumature, ben miscelate tra loro, permettono di creare ambienti freschi, gioviali e rilassanti. 

Non devono mancare piccoli dettagli che rendono unica la vostra casa, e in questo caso potrete optare anche per nuove tonalità colore, rigorosamente nelle tonalità pastello come l’azzurro carta da zucchero, il giallo senape e il rosa delicato.

Mentre per accompagnare i mobili restaurati e gli altri oggetti frutto di un riciclo creativo, il parquet è un ottimo alleato per ricreare l’atmosfera romantica, meglio se di una nuance naturale o color miele, oppure pietre naturali come il gres effetto pietra. 

Per l’illuminazione le tonalità fredde sono perfette per una casa di campagna in perfetto stile shabby chic, e comunque meglio scegliere una linea cromatica coerente in tutti gli ambienti. 

Ma il vero tocco di stile di qualunque casa è l’aggiunta del vostro tocco personale: scegliere oggetti decorativi personali aiuta a ricreare una calda e famigliare atmosfera nonchè a rendere la vostra casa unica e più accogliente: portafoto, candele, libri e decorazioni per la tavola.