Scegliere i mobili per un bagno piccolo, le soluzioni salvaspazio

Se hai un bagno super piccolo, cercare di adattare tutto nello spazio disponibile può diventare una vera e propria sfida. Tra le difficoltà maggiori: inserire i sanitari, lasciare il giusto spazio al lavandino e alla doccia e, ovviamente, posizionare il porta asciugamani. 

Ci sono molte case con spazi ristretti, in questo articolo per esempio abbiamo parlato di come arredare un monolocale. In altri casi c’è la necessità di arredare un secondo bagno, ci sono case con due bagni, di cui uno è particolarmente piccolo, magari perché riservato agli ospiti. In quante case troviamo il bagno senza finestre, con una vasca ingombrante che toglie spazio al passaggio.

Beh, considerando l’importante funzione che ha, ecco i nostri migliori suggerimenti per progettare e arredare un bagno piccolo e stretto e renderlo perfetto senza rinunciare al design e a tutti i comfort che questa stanza richiede. 

Dimensioni minime dei mobili da bagno

Prima di pensare ai vari elementi del bagno, dobbiamo tenere ben presenti le dimensioni medie e gli spazi necessari tra tutti questi. Mediamente un lavandino ha una profondità di circa 45-50cm. Scegline uno a seconda degli spazi a disposizione. 

Le dimensioni dei wc e del bidet sono circa 40 cm di larghezza e 55 cm di profondità. In commercio esistono anche sanitari più piccoli, tipo 40x50cm. Il wc deve essere posizionato ad almeno 15-20 cm dalla parete, così come il bidet, e tra loro devi lasciare uno spazio di circa 20-25cm. Infine, tutti i sanitari devono avere uno spazio antistante per un comodo utilizzo e per il passaggio, di almeno 55 cm.

10 consigli su come arredare un bagno piccolo rettangolare o quadrato

  • Installa un lavandino angolare: se ti stai chiedendo come arredare un bagno lungo e stretto, la prima cosa da fare è valutare il lavandino. Generalmente un lavabo posizionato su un piedistallo può intralciare il passaggio. Quindi in questo caso il nostro consiglio è quello di posizionare un lavandino ad angolo e di fronte al water piuttosto che di fronte alla doccia. L'apertura e la chiusura della porta della doccia di solito richiedono spazio per entrare ed uscire. Se hai una vasca puoi pensare di utilizzare una tenda da doccia, che fa risparmiare spazio rispetto ad una porta a vetri che si muove dentro e fuori. 
  • Pensa ad un bagno a tutto tondo! Gli spazi ristretti spesso sono sinonimo anche di fastidiosi angoli. Ecco perchè ti consigliamo di optare per uno stile arrotondato, anche in bagno! Un lavabo rotondo per esempio alleggerisce le forme, non intralcia il passaggio e soprattutto se ci sono bambini in casa, può essere la soluzione perfetta per te! 
  • Evita la porta per la vasca da bagno: se il tuo bagno è stretto e stai pensando di mettere comunque una vasca puoi considerare di mettere un pannello di vetro, fissato a metà vasca, anziché una porta in vetro. Non permetterà all’acqua di fuoriuscire. 
  • Ingrandisci lo specchio! Negli spazi più ristretti avere uno specchio grande, che si estende in larghezza o in lunghezza su tutto il muro da una parte consente a due persone di usarlo contemporaneamente, dall’altra dona un effetto di ingrandimento a tutta la stanza da bagno!
  • Monta il portasciugamani sulla una porta. Quando lo spazio è minimo, puoi pensare al montaggio di un portasciugamani sulla porta della doccia: mantiene gli asciugamani a portata di mano, senza costringerti a bucare il muro e a cercare nuovi spazi preziosi. Ovviamente per conservare tutti gli altri set di asciugamani, avrai bisogno di armadio vicino. Il catalogo online Arbi Bathroom ne propone in molti stili e colori, a seconda del tuo arredamento.
  • Scegli un mobile lavabo con diversi ripiani: una valida alternativa agli armadietti sono i cassetti o i ripiani sotto il lavandino. Questa soluzione da bagno salvaspazio ti aiuterà a mantenere un design molto raffinato, e al tempo stesso molto funzionale per riporre asciugamani, biancheria, phon, shampoo, bagnoschiuma e altri accessori per l’igiene quotidiana.
  • Scegli sanitari e mobili lavandino sospesi: più il pavimento è visibile, più si riesce ad ingannare l’occhio. Ma non è solo una questione di stile. Avere sanitari e mobili lavabo sospeti rende tutto lo spazio più arioso, più grande e più luminoso. 

Grazie a questi grandi consigli, puoi cominciare ad arredare il tuo piccolo bagno senza troppa fatica. Ma se hai bisogno di consigli, non esitare a contattarci: il team di esperti arredatori di ABITAREarreda è qui per te!